10 per gli sviluppatori episodio 02

10 per gli sviluppatori episodio 02

Riassunto della seconda puntata di “10 per gli sviluppatori”, dove gli sviluppatori Will Weissbaum e Jeremiah Lee rispondo a 10 domande poste dagli abbonati; a voi una buona lettura!

 

D-A voi scrittori, come arrivano determinate idee? È un’intuizione lampo che apre la via alla creatività e al confronto fra voi? Mi piacerebbe leggere più storie inerenti le relazioni tra razze, ci saranno delle altre? Inoltre, ci sono altri scrittori/autori che lavorano su queste storie all’interno del gioco?

R-L’ispirazione, o intuizione, arriva in qualche modo, ma trattandosi di un lavoro, il nostro, abbiamo bisogno d’allenare la mente a generare idee di continuo anche senza intuizione; in questi casi le sessioni di consulto e confronto collettivo possono essere un toccasana. Un attimo di riflessione con consecutiva ricerca può evitare il famigerato “blocco artistico”, benché non dia sempre buone idee, ma è sempre meglio del bloccarsi su di un foglio bianco.

Per quanto riguarda le storie riguardanti le interazioni tra specie aliene differenti, sì ci stiamo lavorando con autori esterni, anche se rivolte maggiormente verso il Jump Point.

 

D-Conto di diventare un medico sul campo di battaglia; da quanto ho capito ci saranno diversi tipi d’armature con diverse capacità di carico sulla stessa, ma ci sarà modo per un medico di identificarsi visivamente per il ruolo che ricopre?

R-Sì, attualmente è in produzione un concept per un equipaggiamento di questo tipo, inoltre è in corso una discussione riguardante l’applicazione libera, o su parti, di effigi distintive, un po’ come la croce rossa o altri simboli universalmente riconosciuti per tale ruolo.

 

D-Abbiamo avuto il “The Next Great Starship” e a breve il “The Next Great Star Marine”, cosa ne pensate di un possibile “The Next Great Star Citizen Writer”?

R-Non sarebbe male, ma abbiamo già delle fonti come il sito principale dove la talentuosa comunità crea e condivide del materiale in merito, ma mai dire mai.

 

D-Nella descrizione delle classi d’armatura, si fa riferimento ai piloti che non indossano armature di classi pesanti; ci sono piani riguardanti la negazione nel prendere il posto di comando o altri alloggi indossandone di questo tipo?

R-Sì, i piloti avranno il loro equipaggiamento speciale, poiché un soldato in armatura pesante non potrà entrare fisicamente all’interno della cabina di volo, così come non potrà portarsi nella stessa cabina oggetti di grosso volume o scomodi su di se come grosse armi.

 

D-Chi avrà diritto alla cittadinanza, vestirà in maniera differente rispetto ai normali civili?

R-No, si pensa più a una differenziazione tra costumi che tengono conto del luogo d’appartenenza, del clima o della situazione economica, ma questo è in fase di sviluppo.

 

D-Si potrebbe sapere qualcosa di più riguardo gli esoscheletri corazzati in termini di funzioni e come si presenteranno? Saranno degli obiettivi capolinea del gioco?

R-No, non sono comparabili agli standard prefissati nei giochi massivi come World of Warcraft dove bisogna completare raid su raid per ottenerli, visivamente parlando anche e saranno ottenibili senza troppe difficoltà; si tratta più di comparti da applicare pezzo per pezzo su indumenti sottostanti con il loro vantaggi e svantaggi, ad esempio se si sceglie d’avere un maggiore protezione, ma la si paga in termini di mobilità generale e campo visivo.

 

D-Come funziona il sistema d’immagazzinamento degli oggetti sugli indumenti?

R-Ogni singolo indumento avrà diversi alloggi per gli oggetti, tuttavia non sarà possibile mettere una granata o altro all’interno di una fondina, ma gli oggetti alloggiati saranno visibili fisicamente, benché tutto questo sia ancora in fase di lavorazione.

 

D-Avete ritoccato il naso di Mark Hamill?

R-No, ciò che è stato trasmesso è l’esatto scan tridimensionale di Mark Hamill e resterà così come per gli altri senza ritocchi così da non alterare le loro reali sembianze.

 

D-Sarà possibile importare i volti dei personaggi in gioco e utilizzarli per la creazione del proprio personaggio?

R-No, ma ci saranno centinaia di volti già pronti che possono essere ulteriormente modificati.

 

D-Come è avvenuto il passaggio degli UEC da moneta fisica a valuta digitale? C’è ancora l’uso della valuta fisica?

R-La valuta UEC (United Earth Credits) è nata come valuta digitale; tuttavia ci potrebbero essere dei supporti fisici della valuta con una storia annessa che giustifica questo supporto con le difficoltà di trasmissione dei trasferimenti di credito per ritardo di segnale sui ripetitori (comm-array) più remoti o per la totale assenza d’essi all’interno di alcuni settori dell’universo.

C’è anche una folle storia che giustifica una misura di prevenzione alle truffe dove una ladra preleva il suo conto da uno sportello, per poi gareggiare con i tempi di segnalazione al ripetitore fino al successivo sportello di credito.

 

Trascrizione a cura della INN

One thought on “10 per gli sviluppatori episodio 02

Lascia un commento