Star citizen: 17 Milioni di dollari!

Star citizen: 17 Milioni di dollari!

Traduzione realizzata da Kane112esimo di “$17 Million!“; articolo della serie “Letter from the Chairman” pubblicato originariamente il 31 Agosto 2013.

Star citizen: 17 Milioni di dollari!

Salute a Voi, Cittadini!

desidero porre ad ognuno di voi i miei più sinceri ringraziamenti! Abbiamo raggiunto i $17 milioni poco dopo le 12 di mattina PST del 31 Agosto 2013 – in meno di sette giorni dal raggiungimento della quota dei $16 milioni!

La forza di questa community è spettacolare!

17 milioni

 

Ci vorrà ancora un bel po’ per poter affermare di essere stati completamente finanziati dalla community, ma basandoci sulla traiettoria attuale ce la faremo – forse già entro la fine di quest’anno! Sarà un altro grandioso traguardo realizzato da questa community!

L’entusiasmo ed il supporto per il team di sviluppo (e anche per il sottoscritto) è assurdo e ci rende sempre più determinati per la creazione del dannatamente miglior simulatore spaziale mai esistito (BDSSE!).

Il traguardo dei $17 milioni sbloccherà uno speciale pacchetto di aggiornamento per le navi di tutti i sostenitori che hanno già donato. Una modifica per il motore verrà aggiunta a breve sul vostro account e presto potrete vederla anche nel vostro hangar! Avete anche sbloccato una nuova nave pilotabile nel gioco finito: l’immenso incrociatore!

Questo risultato ci consente di rivelare il nuovo obiettivo per i $19 milioni. Senza aggiungere altro:

$19 milioni

  • Conosci il tuo nemico grazie al manuale “Jane’s Fighting Ships style” (Combatti nello stile di Jane, ndr), gratuito ed in formato PDF!
  • Gestisci le Stazioni Spaziali – i giocatori potranno competere per controllare ed utilizzare un numero limitato di stazioni spaziali in vari punti della galassia.
  • Il Museo RSI verrà trasmesso mensilmente, ogni volta con un nuovo gioco illustrato!

HANGAR MODULE

300i

 

Spero che vi stiate divertendo con il modulo Hangar.

E’ stato uno sballo vedere tutti i vostri video e livestreams in pubblicazione non appena finito lo scaricamento del modulo! E ci sarà molto altro ancora! Stiamo pianificando aggiornamenti continui per l’Hangar, aggiungendo nuovi contenuti e funzionalità. Lo stesso principio verrà applicato ai futuri moduli che rilasceremo durante lo sviluppo del gioco. E’ stata una visione spaventosa all’avvio del progetto: ma vedendo l’entusiasmo generale di tutti voi e la festosa gioia non appena avete potuto interagire con le vostre navi nel motore di gioco, mi ha fatto davvero capire che è stata una decisione giusta.

Pensiamo, persino a questo stadio embrionale, che tutte le navi siano fantastiche ed è strabiliante estendere questo sentimento a tutti voi, mentre le stiamo sviluppando. Ma è ancora più bello sapere che possono solo migliorare!

 

VOYAGER DIRECT

voyager direct

 

Alcuni di voi avranno sicuramente notato che ieri abbiamo lanciato il primo prototipo di negozio IN-GAME, chiamato Voyager Direct.

Il lancio è stato silenzioso (lo abbiamo deliberatamente taciuto dalla email settimanale) per poter ottenere un responso ed in seguito vedere come integrare una cosa così complicata in questa fase preliminare dello sviluppo di Star Citizen. Nonostante questa mossa pacata, un sacco di persone hanno già iniziato ad usare il negozio (non avevamo dubbi che la Buggy sarebbe diventata un top seller!).

Sfortunatamente sembra esserci stata qualche incomprensione sulle intenzioni che abbiamo riposto in questo negozio allo stato embrionale: la notte scorsa sono sorti innumerevoli “battibecchi” sul forum!

Ho letto tutte le critiche e devo dire che alcune erano molto sensate. Uno dei migliori momenti dello sviluppo di Star Citizen è poter ottenere del feedback in questo modo… e sfruttarlo per migliorare il prodotto. Allo stato attuale, la creazione di Voyager Direct è completamente opposta alla visione nefasta che molte persone hanno sviluppato. Non è pensato come un negozio di moneta in-game! E’ proprio il contrario!

Penso che fosse importante presentare gli oggetti ottenibili giocando Star Citizen. Questa è la la ragione dell’apertura del nuovo negozio Voyager Direct: non potevamo segregare quegli oggetti sul negozio delle donazioni. Speriamo che i giocatori riescano a guadagnare UEC in piccole quantità già tramite il modulo Dogfighting (ad esempio combattendo molte battaglie, o vincendo una partita classificata) in modo che Voyager Direct sia il primo passo verso il sistema economico basilare del gioco.

Solo più avanti nello sviluppo, quando uscirà il modulo Planetside, potrai acquistare tutti questi oggetti grazie ai venditori sparsi sui vari pianeti all’interno del gioco. Il team di sviluppo web Turbolent aveva già costruito l’interfaccia del negozio, mentre il team aveva già realizzato le icone degli oggetti per hangar e navi:  ci sembrava una buona idea lanciare subito Voyager Direct per permettere a tutti voi di esplorarlo ed eventualmente acquistare qualche oggetto già ora invece di aspettare il modulo Planetside per acquistarli solo con il motore di gioco.

L’idea rimane sempre quella: le persone che vogliono dimostrare il loro supporto e contribuire ai costi di sviluppo possono acquistare qualche oggetto con cui interagire all’interno del loro hangar ma stabilendo dei prezzi validi nei termini di gioco, per far capire a tutti che quegli oggetti saranno ottenibili giocando. Dovrei anche aggiungere che Voyager Direct è un negozio predisposto alla vendita di oggetti legati all’estetica o al potenziamento basilare delle proprie navi, disponibili nel gioco completo su quasi tutti i pianeti – i migliori oggetti saranno ottenibili solamente guadagnandoseli nel gioco!

Non c’è alcun bisogno di acquistare qualcosa da Voyager Direct – tutto è FACOLTATIVO e dovrebbe essere visto allo stesso modo del pagamento per il servizio dedicato ai Subscribers o all’acquisto di skin per navi. Tutto sarà acquistabile nel gioco completo, senza dover perdere troppo tempo.

Sono molto contrario ad un gioco dove QUALSIASI oggetto può essere acquistato solo con valuta reale, escludendo la tua nave / pacchetto navi iniziale. Odio la biforcazione della maggior parte dei giochi online, anche se riguardano solamente oggetti cosmetici. Desidero che Star Citizen permetta ai giocatori di guadagnare tutto quel che serve tramite il gioco, che siano navi, aggiornamenti o persino ninnoli.

Non appena Star Citizen verrà lanciato i costi per mantenere il gioco attivo e per aggiornarlo costantemente (e saranno elevati considerando tutti i contenuti che stiamo aggiungendo) saranno mitigati dal continuo acquisto di nuovi pacchetti di gioco e dal flusso che i giocatori investiranno per ottenere i crediti UEC con moneta reale, poichè non avranno tempo o pazienza per acquistarli in gioco (ed è per questo che voglio aggiungere un limite: non sarà possibile acquistare tutto, sebbene in un gioco basato sull’abilità e con un approccio ai combattimenti “carta-forbice-sasso” avere oggetti migliori influenzerà ben poco il risultato).

Stiamo scommettendo molto su questo: speriamo che sarà abbastanza per coprire i costi di gestione del gioco, in modo da evitare un sistema di rate mensili presenti in altri enormi giochi multiplayer come Eve Online o World of Warcraft. Ma è anche un grosso rischio mettere nel gioco l’acquisto di oggetti estetici ottenibili non solo pagando, ma anche giocando.

Ero deluso nel vedere che molte persone ci hanno inquadrato come spenna-polli e arraffa soldi. Pensavo di essere stato piuttosto chiaro nel mio post pubblicato ieri dove affermavo che tutto è opzionale e può essere acquistato solo con l’intento di dare supporto finanziario al gioco. Tutto il team è incredibilemente grato per tutto il supporto che abbiamo ricevuto ma siamo preoccupati sul fatto che ogni oggetto al di fuori del pledge base deve essere percepito come espressione del supporto allo sviluppo del gioco e non come un obbligo per giocare bene.

Comprendo che la struttura dei prezzi non stia molto bene in piedi: parte del problema può essere ricondotta al prezzo reale degli oggetti (tutti gli oggetti cosmetici acquistabili come supporto sono fissati al prezzo di $5) e ai costi di mantenimento del gioco che dobbiamo sopperire. Un altro dei tanti fattori di cui abbiamo dovuto tenere conto è il costo di aggiornamento del pledge e della tua nave: essendo in valuta reale, deve essere inferiore dell’equivalente in UEC quando il gioco verrà pubblicato. Allo stesso modo anche le armi sono state valutate con le migliori intenzioni, cercando di indovinare il corretto sistema di prezzi che sarà presente in Star Citizen. Questo porta ad una grave dicotomia del valore – un poster dovrebbe costare molto meno di un cannone laser!

Certamente l’aver stabilito il cambio di 1000 UEC per dollaro rende il prezzo di 5000 UEC per poster orecchiabile come un prezzo molto più alto di $5! Sono fiducioso che col tempo i prezzi di Voyager Direct potranno essere dimezzati, sopratutto per gli oggetti estetici più piccoli, ed anche i poster riceveranno delle agevolazioni persino maggiori.

hud

Concept art di un Holotavolo, realizzato da Chris Olivia

 

E non finisce qui: vi sono state diverse lamentele intitolate “paga per provare”. Non fa assolutamente parte delle nostre intenzioni! Da una prospettiva di testing tutto ciò che potete fare con l’hangar base (e ricordatevi che ora potete spostare gli oggetti da una nave all’altra) è praticamente tutto ciò che serve a noi per migliorare il gioco. Non c’è bisogno di comprare un poster per aiutarci a testarlo. La vera prova inizierà non appena potrete guadagnare UEC tramite il gioco e potrete acquistare tutti questi oggetti. Ma appreziamo il vostro entusiasmo nel volerci aiutare, proprio adesso sto analizzando le difficoltà per implementare il “TEST UEC” rispetto a posticipare il problema a dopo il rilascio del modulo Dogfighting – la possibilità che stiamo considerando permette a chiunque di ottenere un certo ammontare di TEST UEC con una certa frequenza, si potranno utilizzare per la prova di oggetti per il tuo hangar dalla durata di un giorno prima di acquistarli definitivamente. Questo è sicuramente fattibile ma richiede un lavoro considerevole per il team web, quindi ci vorrà ancora un po’ prima di poter implementare questa strada. All’inizio desideravamo lanciarla insieme al modulo Dogfighting (in modo da consentire alle persone di provare differenti configurazioni per le proprie navi, aiutandoci nel bilanciamento) ma possiamo anticiparlo se la gente si farà sentire al riguardo.

Per lo spirito collaborativo della community e come ringraziamento per aver raggiunto quota $17 Milioni, penso che la miglior cosa da fare è regalare a tutti voi 5000 UEC e far valere la vostra voce riguardo questa faccenda, proponendo le soluzioni a voi più ragionevoli (se decidere di ridurre il prezzo degli oggetti su Voyager Direct, rimborseremo la differenza a chi ha già effettuato degli acquisti).

 

Quindi facci sapere!

Il team ed il sottoscritto RINGRAZIANO TUTTI VOI, UNO AD UNO!

Lascia un commento