2460: Liberi di Respirare

2460: Liberi di Respirare

La Terra è sovraffollata.

Attraverso l’espansione e la terraformazione, c’erano vasti territori in cui l’umanità poteva spostarsi ma vi era ancora paura nell’opinione pubblica. Fu solo dopo la campagna “L’aria che respiri” di RSI che le persone cominciarono ad allontanarsi nell’universo, desiderosi di ricominciare da capo su di un nuovo mondo.

 

Scambio di Messaggi tra:
Mark Carl [Willet & Ngo Pubblicità] e Francois Kelsen [RSI, Corp]
Re; Campagna Pubblicitaria

 

MC:  Hey Francois, il legale ha autorizzato il contratto ed il team di design ha firmato l’NDA, sembra che ora siamo in affari.

FK:  Eccezionale. Quando possiamo iniziare il brainstorming?

MC:  Siamo a tua disposizione ora. Che tipo di campagna stavi pensando?

FK:  Beh, non lo so. Dimmelo tu.

MC:  La mia idea è che possiamo giocarcela sulla sensazione di opportunità. La Terra sarà sempre la Terra ma abbiamo quasi finito le risorse qui.

FK:  In effetti.

MC:  Si va su di un nuovo pianeta. L’aria sarà più pulita. Non lo so. Sto solo I’m just spitballing here.

FK:  Certo, penso che ci sia qualcosa là. Tutto è nuovo. Voglio dire, quando è stata l’ultima volta che ti sei seduto in un campo?

MC:  In uno vero?

FK:  Capisci cosa intendo?

MC:  Quindi è la possibilità.  La possibilità di rinascita.  Di ricominciare.  Si tratta di un opportuniL’emozione di non sapere cosa aspettarsi.

FK:  Ma io non voglio che suoni come se fosse selvaggio. Vi è la civiltà e la tecnologia.

MC:  Giusto.  Ma c’è spazio.  Posto.

FK:  Giusto. Voglio che la gente capisca che può avere una nuova vita. Questo è ciò che l’universo ci offre. La possibilità di ricominciare. Vogliamo dare loro l’opportunità di realizzare questa possibilità.

 

“Liberi di Respirare” Manifesto della campagna RSI

2460: Liberi di Respirare

// Fine Trasmissione //

Commenti al nostro Articolo

Lascia un commento