3 Milioni di dollari! Aggiornamento da Chris Roberts

3 Milioni di dollari! Aggiornamento da Chris Roberts

Traduzione realizzata da Zenik di “$3 Million! – Update from Chris Roberts“, articolo della serie “Letter from the Chairman” pubblicato originariamente l’8 Novembre 2012.

3 Milioni di dollari! Aggiornamento da Chris Roberts

>Ciao a tutti!

3 milioni di dollari! È difficile credere che siamo già qua, molto al di sopra del nostro obiettivo iniziale e piuttosto avanti nei lavori su alcuni obiettivi prefissati, con ancora 10 giorni alla fine della campagna su Kickstarter. E tutto grazie a voi, nostri incredibili fans. Mi impressiono ogni singolo giorno quando vedo la dedizione che manifestate per questo progetto, spargendo la voce e costruendo una grande e amichevole community. Il nostro sarà un compito scoraggiante quanto gratificante per la squadra che lavora alla creazione del gioco, sapendo quanto questa community crede in noi. E sono orgoglioso di poter affermare che è un compito che stiamo portando avanti alla grande.

Mi dispiace esser stato in silenzio negli scorsi giorni. Sono appena tornato da Montreal, in Canada, probabilmente uno dei luoghi dove lavoreremo alla creazione del gioco, insieme ad Austin, Texas e Los Angeles in California. Può sembrare poco efficiente avere varie squadre sparse in giro ma in realtà a me piace molto come idea. La demo tecnica è stata creata da una piccola squadra divisa tra Austin, Francoforte, Los Angeles, Montreal, Monterey (Messico) e San Francisco.

Il concetto è quello di concentrarsi nel capire dove sia il talento e non nel cercare di incastrare il talento in un dato posto. Così molti dei miei vecchi colleghi di Origin e Digital Anvil lavoreranno ad Austin, a Los Angeles ci si concentrerà per il design concettuale di fascia alta (rifornendosi pesantemente dall’enorme bacino di talenti cinematografici come Ryan Church e Jim Martin) e su un po’ di ingegneria. A Montreal stiamo iniziando a creare l’infrastruttura dei server persistenti ed il prototipo di ciò che sarà la parte web. Passerò del tempo in ogni sede e userò spesso e volentieri Skype! L’idea è di spezzare i vari compone

nti di Star Citizen in varie parti sotto la responsabilità di altrettante varie squadre, quali: dogfight, abbordaggio e relativo combattimento in prima persona, le diverse possibilità sui pianeti (comprare, vendere, chattare, accettare missioni), il lato server persistenti e così via. In questo modo si mantengono di facile gestione i vari elementi del progetto e la responsabilità dei piccoli gruppi. Nella mia esperienza ho sempre notato che i piccoli gruppi tendono a essere i più efficienti, quindi la mia idea sta nell’utilizzare questi piccoli gruppi in modo che riescano ad adattarsi alla grandezza di un progetto così ambizioso come Star Citizen. Pensate a ciò come al cambio generazionale da single-core a multi-core, dove non si pensa più solo ad aumentare la velocità e la grandezza di un singolo processore.

3 Milioni

 

Aggiornamento sull’arruolamento dei tuoi amici

C’è stato qualche aggiornamento mentre stavo lavorando alla stesura di un piano di sviluppo e assunzione. Ed un paio di questi hanno causato qualche discussione fra di voi, quindi voglio chiarire le cose.

Il sistema riguardante i pledge (promesse/impegni relativi alle donazioni, ndr) è qualcosa che faceva parte del nostro crowd founding personalizzato ed è stato pensato per esser lanciato al day one. Sfortunatamente a causa di problemi non fu mai pubblicato ed ha impiegato tutto questo tempo per poter essere finalmente lanciato.

Prima di far partire la campagna di crowd founding abbiamo parlato con Alienware, NVIDIA e Logitech, i quali furono tutti molto entusiasti per ciò che Star Citizen rappresenta per il PC gaming ed erano ansiosi di dare una mano con qualche “regalo” da allegare insieme ai pledge di alcune navi.

Abbiamo pensato che sarebbe stato molto più divertente (ed in modo da consentire ad una parte più grande della community di partecipare) se la chance di vincere una incredibile postazione da gioco Alienware venisse data a chiunque verrà riferito da amici, invece che attribuirla solamente ai finanziatori di un ipotetico pacchetto da 15.000$. Collegare questo sistema di donazioni all’arruolamento degli amici è stata una bella mossa, sopratutto perchè vogliamo incoraggiare il gioco cooperativo per consentirvi di costruire il vostro squadrone (un’altra caratteristica che aggiungeremo una volta che vBullettin sarà pronto).

Sappiamo che molti di voi sono preoccupati di non per partecipare alla nostra causa dei simulatori spaziali e del PC gaming di fascia alta. Non preoccupatevi! Stiamo creando una sezione sulla schermata del Mio Account sul sito RSI che vi darà la possibilità di controllare se qualcuno ha fatto riferimento a voi in passato, in modo che tutti possano ottenere il giusto credito fin dall’inizio della campagna.

Speriamo vi piaccia. È stato progettato per il divertimento, e per dare a tutti la possibilità di vincere qualche bel regalo (chi non vorrebbe un PC Alienware, Oculus Rift o una GTX680?).

Ho ricevuto anche qualche domanda sul concorso svolto in precedenza. Per questioni legali non ci è permesso identificare i vincitori a meno che loro non ci diano il permesso… ma se avete vinto un Wing Commander firmato o un bombardiere Anvil Gladiator, siete stati contattati dal nostro staff, quindi assicuratevi di controllare i filtri spam delle vostre caselle mail in caso ci sia una sorpresa che non avete visto!

Concept art delle navi

Sappiamo che questo è in cima alla lista delle priorità di tutti. Sia Ryan Church che Jim Martin sono al lavoro sulle bozze e lo sono stati per molte settimane. Spero di avere il primo set, che sarà il lavoro di Ryan sulla RSI Constellation, disponibile per la condivisione entro l’inizio di settimana prossima. Quando vedrete il lavoro capirete perchè è qualcosa che non può esser fatto in un giorno. Tutte le navi di Star Citizen sono progettate per un livello di dettaglio, ergonomia e funzionalità che nessuno ha mai osato prima in un gioco spaziale. Non si tratta solo di disegnare bene – se fosse stato così avrei potuto condividere qualcosa già settimane fa. Si tratta di progettare completamente l’interno e l’esterno, come le armi e i missili vengono distribuiti, dove si trovano i motori e i vari propulsori, come si articolano, dove si dovrebbe dormire, come il P52 Merlin decolla e attracca, dove si mangia e dove ci si lava. L’idea è di creare un volantino (brochure, ndr) per ogni nave, con i rendering di esterni e interni, non diversamente da come farebbero aziende tipo Boeing o Lockheed Martin al giorno d’oggi. Posso dirvi che i lavori in corso son molto cool e penso che sarete tutti eccitati una volta visto il primo set. Ma vi prego di capire che tutte e cinque le navi non possono essere completate nelle prossime due settimane – è un processo che richiede mesi. Ma questo è parte del divertimento nel sostenere Star Citizen; si “viaggerà” insieme al team di sviluppo, si vedrà com’è il lavoro e come saranno costantemente impegnati. Non sarà solo per la campagna iniziale, vi terremo aggiornati durante tutto il processo di sviluppo.

Obiettivi

Abbiamo appena raggiunto 1.000.000$ sbloccando la Corvette su Kickstarter e 3.000.000$ sul sito principale. Non immaginate quanto questo mi renda euforico… ma voglio davvero arrivare almeno a 4.000.000$ complessivi in modo che i fondi ci permettano di fare molte altre cose nei prossimi mesi, come gli strumenti di modding. Può sembrare esagerato ma se si guarda ai Kickstarter degli altri hanno avuto un grande aumento negli ultimi giorni. Quando si tratta di progetti ludici, siamo definitivamente i leader nell’ammontare di dollari donati per finanziatore (backer, ndr), grazie a voi. Alcuni degli stretch goals possono essere raggiunti grazie agli upgrade, ma abbiamo bisogno anche di nuovi backers. So che voi state spargendo la voce. Continuate così e ce la faremo!

Aggiornamenti futuri

Abbiamo già fornito un’anteprima del Badge del Cittadino (Citizen Card, ndr) base e mostreremo gli altri nei giorni a venire. Ho anche intenzione di scrivere delle cose per voi – Ho sempre trovato molte domande sulle istanze, quindi voglio provare e descrivere il processo in un unico aggiornamento conciso. Ci saranno nuovi video sui prototipi futuri… E ovviamente una brochure della nave!

Lascia un commento