Guida Galattica : Sistema Osiris

Guida Galattica : Sistema Osiris

Osiris

Scoperta & Dibattito

Osiris è una stella rosso gialla nana classificabile nella fascia bassa sequenziale del diagramma Hertzsprung–Russel attorno al quale orbitano un paio di pianeti ed una densa cintura di asteroidi. Quando fu scoperto nei tardi anni del 2700, Osiris aveva poco di cui essere oggetto di interesse. Con un piccolo sistema planetario ed una fascia asteroidale classificata come pericolosa per la navigazione piuttosto che una possibile zona di interesse minerario, Osiris sembrava essere inizialmente denotato solo per la sua prossimità ad altri punti di balzo ben più trafficati  e come possibile postazione di rifornimento a portata di altre rotte principali. Una approfondita scansione del sistema impiegò molto tempo per esseere completata a causa dell’ improvvisa rivoluzione in atto nell’ Impero.

Mentre squadre scientifiche erano dirette verso il sistema per iniziare le ricerche , filmati del Massacro di Garron II trapelarono al pubblico indignando la popolazione inter sistemica ed incrementando moti di protesta e pubbliche dimostranze in ogni dove. Il regime di Messer , già indebolito, si ritrovò a fronteggiare nuove rivolte ogni qual volta ne fosse riuscita a sopprimere una.

Dopo che il polverone si fù finalmente dissipato , il governo permise nuovamente di studiare il sistema dimenticato nel frattempo ed i primi risultati delle scansioni iniziaronoa fornire interessanti dati riguardo un pianeta iunterno. Sotto un denso strato di nubi, venne scoperta una biosfera vivace ed attiva in grado di supportare la vita umana ed ospitante una enorme varietà di specie diversissime da qualsiasi altra cosa mai vista in altri sistemi conosciuti nella galassia .

Il sistema Osiris divenne così il primo ad essere dichiarato zona protetta dei 47 , un sistema in evoluzione sotto la protezione della Legge per le Pari Opportunità. Dopo essere stato proclamato zona protetta con tanto di fanfare e  grandi annunci dal team scientifico dopo la scoperta di una avanzata forma di vita simil primate su di Osiris I ( oggi conosciuto come Etos) , il sistema divenne una celebrità tra ambientalisti ed espansionisti allo stesso modo. Vantando un mondo simile alla Terra che avrebbe richiesto solo minimi interventi di terraformazione per adattarlo alla colonizzazione umana , Osiris divenne un punto focale di nuovo dibattito sulla moralità dell’espansione coloniale. Tuttavia , benchè fosse considerato oramai immporale la terraformazione di mondi abitati sotto questo regime politico, i critici iniziarono a mettere in discussione la leggittimità del primo contatto e che le specie individuate fossero o meno capaci di attività senziente.

Bencheè la designazione formale e la conseguente indignazione di alcuni guadagnarono al sistema ed il suo pianeta interno una certa attenzione pubblica , mantenendo lontato contrabbandieri , pirati e quant’altro , tale attenzione è oramai da tempo passata. Con lo spettro dei tagli alla spesa, le forze armate hanno allentato il controllo del sistema Osiris , il che significa che adesso la UEE spende ben poco per per controllarne i confini a parte per qualche esercitazione saltuaria.
(Al momento della stesura di tale articolo , il più recente transito militare è stato confermato a ben 27  mesi precedenti, il che significa che tale lasso di tempo il traffico biologico e l’uso del sistema per altri fini illeciti sia altamente probabile.)

Osiris I (Etos: Nome non Ufficiale)

 

Chiedere al cittadino medio di descrivere la leggendaria biosfera di Osiride e probabilmente si sentiranno descrizioni di incredibili fitte foreste pluviali brulicanti di ogni forma di vita che possa essere immaginata. La realtà è tuttavia ben diversa. Etos si trova dal sul lato estremo della zona abitabile circumstellare di Osiris , e la vita si è adattata in modi molto diversi da quanto conosciuto sulla Terra. La prima cosa da capire è che la vita su Etos non prospera sulla superfice; non ci sono foreste brulicanti che svettano nel cielo, ne incontaminate steppe polari. Benchè l’atmosfera sia in grado di supportare la vita umana, la vicinanza alla stella significa che la maggior parte l’evoluzione si è adattata ad una vita sotterranea, nascosta dalle scansioni di indagine iniziali.
Il mondo sotterraneo,è molto più interessante. Etos ha un vasto, sistema di grotte profonde kilometri che si insinuano all’interno del mantello del pianeta . Lì, una varietà di forme di vita hanno preso piede, che vanno da aragoste di roccia ad una serie di specie divergenti che potrebbero essere meglio descritte come dischi prismatici (il nome informale derivato da un sondaggio effettuato in passato è stato quello di  Frittelle ribaltate’ ). Uno dei fattori decisivi dietro la decisione di una protezione formale di Etos ‘è a causa del Fareoprimate (Phare Ape), un umanoide vagamente simile all’ uomo che i biologi credono abbia il potenziale per sviluppare capacità cognitive superiori. Con quella che può solo essere descritto come un faccia triste’ e una naturale apparente docezza il Fareoprimate , è divenuto il simbolo del movimento conservazionista Etosiano.
Negli ultimi anni, Etos è diventata sede di contrabbandieri sempre più audaci e campagne di ricerca aziendali illegali. Queste vanno da pirati tagliagole in cerca del proprio boccale con teschio Fareo (considerato un simbolo eccelso di sprezzo della legge ) , a megacorporazioni senza scrupoli  in cerca tra le biomasse sotterranee del pianeta di ogni possibile elemento utile alla realizzazione di nuove medicine da immettere sul mercato , armi biologiche o elisir panacee.  Non vi è nessun insieme paese per questi visitatori illeciti, anche se le zone di atterraggio sono raramente difficili da individuare per chi viaggia la fascia degli asteroidi e vagano nei pressi del pianeta. Ci sono alcune grandi aperture’ a rete di grotte del mondo, e coloro che cercano di fare affari qui tendono a marcare chiaramente quelle che hanno usato.

Non c’è un terreno fisso operativo per tali visitatori illeciti , benchè le zone di atterraggio siano facili da individuare per coloro che viaggiano nel sistema e passino nelle prossimità del pianeta , ci sono solo alcune grandi aperture sparse per il mondo che danno accesso al sottosuolo sotterraneo e coloro che ivi cercano opportunità tendono a lasciare ben chiaro il marchio del loro passaggio.

AVVISO DI VIAGGIO : Solo perché è possibile, non significa che si dovrebbe. Il lassista controllo della UEE rende l’accesso al sistema di Osiride relativamente facile, tuttavia significa anche che non si potrà contare sulle protezioni normali Imperiali. Quindi attenzione.
Sentito nel Vento Osiride ci ha offerto un’opportunità unica. Con tutte le discussioni viziose su insediamenti e convivenza, tutti i pezzi erano lì davanti a noi pronti a far crollare la nostra determinazione, ma non vacillammo. L’umanità ha scelto ciò che era giusto. “
– Estratto dal libro di memorieSul Sentiero” dell’ Imperatore Erin Toi.

Cintura Asteroidale

La fascia di asteroidi di Osiris è una delle più dense scoperte fin ora  ed a detta dei geologi stellari una zona di formazione di un pianeta. La maggior parte concorda sul fatto che in parecchi miliardi di anni, ci sarà abbastanza materiale condensato per la cintura Osiris da servire come base per un nuovo mondo. C’è poco interesse qui per i minatori o altri visitatori; i metalli pesanti e rari se presenti , lo sono solo in piccole quantità, così distribuite da rendere attuali operazioni minerarie insostenibili.

Osiris II

Il gigante gassoso, Osiris II, fu inizilmente il pianeta che attrasse ricercatori al sistema: un grande mondo Gioviano con idrogeno puro. Osiride II è la tappa ideale per chi cerca di fare rifornimento per motori di salto o sistemi di spinta. Anche se tecnicamente sotto la protezione della legge per le pari opportunità, Osiride II ne è stato subito escluso attraverso la legislazione e reso disponibile su licenza per le società di rifornimento diretto e raffinerie. A causa della locazione dei punti di salto del sistema (tutti quelli scoperti fino ad oggi sono al di fuori della fascia degli asteroidi), Osiride II può servire ad alimentare le navi di passaggio, senza alcun impatto pratico per le forme di vita di Etos. Anche se le prospettive commerciali nella vicina regione stellare sono diminuite dopo la scoperta iniziale di Osiride,viè ancora una stazione di rifornimento attiva nel  un punto di Lagrange di Osiride II. La proprietà della stazione cambia così spesso da essere non riferibile; quello che un tempo era una stazione di punta della CryAstro ora invece cambia proprietà da marca in marca  su base mensile.

Traduzione a Cura di Prometheus

Lascia un commento