MISC Prospector Q&A

MISC Prospector Q&A

A voi il MISC Prospector Q&A, articolo informativo sulla nuova nave in vendita per le operazioni minerarie all’interno dell’universo di Star Citizen; a seguire le domande e risposte poste dalla comunità verso i creatori della nuova arrivata di casa MISC.

MISC-Mining-Vehicle-PIECE-4-V21

MISC-Mining-Vehicle-PIECE-5-V14“Se stai facendo questo mestiere per arricchirti velocemente, allora lascia perdere. Vorresti estrarre crediti da questa roccia, allora farai bene ad esser disposto a lasciarci sangue, sudore e lacrime prima.”

-Guida alle operazioni minerarie in solitaria, di Lonnie “Three Hand” Pardino.

D: La Prospector utilizzerà lo stesso sistema RMAP della Orion per lo scanning delle risorse?
R:
Il sistema RMAP della Orion è progettato per essere gestito da un operatore che sarà in grado di rilevare precise informazioni su di un intero sito, mentre la Prospector, essendo una navetta utilizzabile da un singolo operatore per tutte le operazioni, sfrutterà un sistema gestito dalla navetta e capace di darci informazioni generali su di una porzione di spazio scannerizzato invece d’informazioni più specifiche.

D: La Prospector sarà migliore per il recupero di piccole quantità di minerali di un certo valore rispetto alla Orion?
R:
La Prospector sarà superiore per quanto riguarda l’estrazione di risorse specifiche poiché capace d’estrarre singoli minerali invece di più minerali in una singola operazione.

D: Potranno effettuare operazioni minerarie solo le navi specializzate, Orion e Prospector, o l’equipaggiamento adatto a tali operazioni potrà essere equipaggiato su altre navi?
R:
L’equipaggiamento per operazioni minerarie potrà essere equipaggiato solo su specifici slot su specifiche navi che potranno soddisfare i requisiti per le stesso equipaggiamento.

D: Potreste descrivere la dinamica di trasferimento dei contenitori di stoccaggio durante le fasi planetarie o in spazio aperto?
R:
Non possiamo andare nel dettaglio, l’unica cosa che possiamo dire è che i vari contenitori potranno essere sganciati dalla Prospector per poi essere presi dalle altre navi.

D: La Prospector avrà dei motori per il Quantum Drive o per i Salti e se sì, potrà viaggiare attraverso i punti di salto di piccole dimensioni?
R:
La Prospector sarà munita di un piccolo motore per i salti in Quantum Drive e per salti da sistema a sistema, inoltre, trattandosi di una piccola nave, sarà capace di viaggiare attraverso i punti di salto di piccole dimensioni.

D: I contenitori saranno compatibili con il sistema di stoccaggio per gli stessi della serie Hull?
R:
Sì lo sono, l’obiettivo è quello di rendere compatibili i due sistemi così da favorire operazioni di cooperazione tra navi, dove la Prospector si concentrerà sulle operazioni d’estrazione mentre la nave Hull si occuperà del trasferimento dei contenitori.

D: Durante le operazioni minerarie su pianeti o asteroidi, quanto in profondità il laser e il raggio di cattura del tractor beam saranno in grado di tagliare e estrarre?
R:
Sfortunatamente non abbiamo ancora dei dati inerenti da potervi fornire, ma aspettatevi maggiori informazioni con lo sviluppo di questa meccanica.

D: Che scudi avrà a disposizione la Prospector?
R:
La Prospector avrà solo un piccolo generatore per gli scudi, utile per la protezione durante fasi d’estrazioni rischiose, ma non sufficiente a sopportare il fuoco nemico sostenuto.

D: La Prospector sarà modulare, così da poter cambiare l’equipaggiamento per le operazioni minerarie con dei contenitori generici?
R:
La Prospector, essendo una nave adibita a compiti specifici, non potrà trasformarsi in una nave di trasporto per beni generici.

D: Sula scheda tecnica della Prospector viene denunciato la sua capacità di carico pari a 128 unità, questa include quella complessiva o è riferita ai soli contenitori?
R:
È riferita alla capacità di carico dei contenitori.

D: Il laser potrà essere aggiornato? CI saranno diversi tipi di laser in base alla diversità dei minerali?
R:
Così come abbiamo diverse case produttrici o manifatturiere per le navi, sì, aspettatevi di vedere diverse opzioni di scelta per i laser in base a diversi compiti; alcuni d’essi potranno essere adoperati in maniera migliore per la rapidità di scavo verso punti specifici, così come altri risulteranno migliori su minerali a minore densità.

D: Il laser potrà essere adoperato come arma?
R:
Tecnicamente sì, ma essendo il laser a corto raggio con un esoso dispendio energetico, questo risulterà poco efficacie per il combattimento.

D: La Prospector è ideata esclusivamente per un singolo pilota o potrà, in futuro, essere utilizzata da due persone?
R:
La Prospector è ideata per essere gestita da una singola persona, con spazi d’uso adibiti al singolo pilota.

MISC-Mining-Vehicle-PIECE-2-V19

D: Potremo lasciare la nave durante una fase d’estrazione così da esplorare un asteroide?
R:
Se effettivamente atterrata allora sì, si potrà abbandonare la postazione di lavoro, ma questo avrà ripercussioni sulla produttività dell’operazione, con il rischio di danneggiare il laser per il surriscaldamento dello stesso, oltre al conseguente rallentamento delle operazioni minerarie.

D: La Prospector è munita di un modulo di fuga d’emergenza?
R:
Considerata la compattezza degli interni no, poiché l’uscita delle nave è relativamente vicina alla postazione di pilotaggio.

D: Considerata la presenza di 4 contenitori, potranno essere stoccati 4 differenti minerali nei 4 distinti contenitori allo stesso tempo?
R:
Non abbiamo ancora ideato i dettagli di stoccaggio attualmente, ma teoricamente sarà possibile estrarre più minerali contemporaneamente e organizzarli a piacimento.

D: Sarà possibile sganciare i contenitori dalla nave così da avere maggiore velocità in caso d’emergenza o fuga?
R:
I contenitori avranno una massa in base a cosa è presente al loro interno e a quanto ammonta il loro contenuto, quindi sì, se sganciati potranno migliorare le performance della nave.

D: Quanto sarà manovrabile la Prospector?
R:
Poco manovrabile, poiché dovrà navigare tra asteroidi e raggiungere punti specifici per l’estrazione, quindi necessiterà della modalità di volo di precisione per la maggior parte del tempo.

D: Avrà un sistema di raffinazione specifico come quello per la Orion, o si limiterà a scartare i materiali rocciosi di scarto durante le fasi di raffinazione?
R:
La Prospector rimuoverà solo lo scarto roccioso durante le fasi di raffinazione.

D: I piloti della Prospector saranno soggetti al rischio d’esplosioni per il ritrovamento di sacche di gas all’interno degli asteroidi, o sarà prerogativa dei soli operatori della Orion?
R:
Se la superficie del sito è abbastanza grande da consentire l’atterraggio, allora si dovranno fare i conti con diversi pericoli in base alla zona d’estrazione al tipo di minerale estratto.

D: La Prospector avrà qualche tipo d’interazione con la Orion?
R:
Non c’è nessuna interazione specifica in programma tra le due navi; tuttavia la Orion sarà in grado di prendere i contenitori della Prospector, così da favorire un ciclo continuo, mentre la serie Hull è quella che si sposa meglio con la Prospector poiché capace di garantire un flusso continuo senza interruzione delle operazioni d’estrazione per il  trasporto dei contenitori da parte della nave.

MISC_Prospector_Laser_CutterD: Nel concept, cos’è quel grosso disco posto sotto la nave?
R:
Lo scanner, poiché le meccaniche delle operazioni minerarie prevedono delle fasi di ricerca di risorse, utile soprattutto per le ricerche su superfici planetarie.

D: Potreste darci qualche specifica in più riguardo gli armamenti della Prospector?
R:
Sfortunatamente la Prospector non è dotata d’equipaggiamenti degni alle fasi combattimento, ma avrà a disposizione risorse in grado di scoraggiare dei nemici con del basso potenziale di fuoco. Se si pianifica d’effettuare operazioni minerarie in zone a rischio, sarà bene ingaggiare una scorta di per la protezione delle operazioni.
Nel complesso la nave avrà a disposizione due armi laser a ripetizione size 1, un piccolo generatore per gli scudi e alcune contromisure di base.

D: Sarà possibile cambiare il braccio da lavoro con uno adibito alle riparazioni così da cambiarne ruolo?
R:
Non c’è nulla di pianificato in merito.

D: Sarà necessario atterrare per poter effettuare un’operazione mineraria?
R:
No, si potrà effettuare un’estrazione anche in volo; tuttavia l’atterraggio consentirà di scavare più in profondità sulla superficie, con il beneficio di ritrovare siti più larghi e con una maggiore qualità di minerali.

D: Il letto o branda, funziona da modulo di espulsione d’emergenza e sopravvivenza?
R:
No, avrà un letto simile a quello presente nella Starfarer.

D: Ci sarà una gabbia di protezione per la calotta della cabina di pilotaggio?
R:
Originariamente era prevista una gabbia di protezione per la cabina di pilotaggio, ma abbiamo optato per una maggiore visibilità senza le barre di protezione esterne che non si sposavano stilisticamente con la linea di produzione MISC.

 

MISC Prospector – Nave singola

$170.80 USD

Iva Inclusa:

  • 22%

In stock more info Buy Now

Fonte RSI: Articolo 1, Articolo 2

6 thoughts on “MISC Prospector Q&A

  1. Molto interessante la coppia Prospector-Hull B, fai due/tre carichi di minerali, depositi di volta in volta ad esempio in una stazione e poi li trasporti a destinazione con la Hull B. Senza missioni complesse in multi-crew che potrebbero richiedere più tempo e fatica, anche in questo modo si potrebbe avere un buon guadagno.

  2. dubito che nelle stazioni potremo lasciare il materiale ad esempio estratto con la Prospector per poi successivamente caricarlo su una hull. Ho la hull raggiunge nella zona di estrazione la prospector o se no dovremo andare direttamente alla stazione a vendere con quella se no diventa molto ma molto macchinoso considerando il poco carico che ha.

    comunque sarebbe una gran cosa se si potesse avere un magazzino dove stoccare le risorse.

  3. dubito che nelle stazioni potremo lasciare il materiale ad esempio estratto con la Prospector per poi successivamente caricarlo su una hull. Ho la hull raggiunge nella zona di estrazione la prospector o se no dovremo andare direttamente alla stazione a vendere con quella se no diventa molto ma molto macchinoso considerando il poco carico che ha.

    comunque sarebbe una gran cosa se si potesse avere un magazzino dove stoccare le risorse.

    Io penso proprio che ci saranno dei magazzini dove lasciare temporaneamente il carico, per poi trasportarlo altrove. Insomma, da quello che c'è scritto sulla serie Hull e Prospector fanno intendere questo.

  4. Io penso proprio che ci saranno dei magazzini dove lasciare temporaneamente il carico, per poi trasportarlo altrove. Insomma, da quello che c'è scritto sulla serie Hull e Prospector fanno intendere questo.

    speriamo anche se ne dubito.. Per un commerciante poter avere un magazzino sarebbe importante anche solo per conservare ogni tipo di risorsa per poi venderla quando le valutazioni saranno ottimali.

  5. speriamo anche se ne dubito.. Per un commerciante poter avere un magazzino sarebbe importante anche solo per conservare ogni tipo di risorsa per poi venderla quando le valutazioni saranno ottimali.

    No non intendo che il magazzino sarà tuo ma più che altro sarà gestito da NPC in diverse stazioni. Io non ne dubito affatto, anzi dovrebbe essere quasi una cosa certa di potersi trovare in un simile contesto.

  6. No non intendo che il magazzino sarà tuo ma più che altro sarà gestito da NPC in diverse stazioni. Io non ne dubito affatto, anzi dovrebbe essere quasi una cosa certa di potersi trovare in un simile contesto.

    di certo cé ben poco ad oggi!! Speriamo comunque che sia come dici tu almeno chi preferirà giocarci da solo avrà un appoggio.

Lascia un commento