MISC Reliant Disponibile

MISC Reliant Disponibile

MISC Reliant Disponibile

Vendita concettuale : Un nuovo tipo di nave!

https://robertsspaceindustries.com/media/ulg6vwv8zm62kr/source/Reliant_SpaceChaseInsitu_Updated_Final_Hobbins.png

La MISC Reliant

https://robertsspaceindustries.com/media/rdrjobgzopxsfr/source/Misc-Logo.png

 

Salve Cittadini,

Il nuovo modello dell’anno 2946 è la MISC Reliant! Dopo la campagna di successo della Freelancer “Costruita per essere vissuta”, la MISC ha iniziato a sviluppare alcuni velivoli di minori dimensioni che possano essere pilotati da una sola persona .Benchè specificamente designate per competere con la Aurora della RSI e la Mustang della Consolidated Outland , la Reliant è qualcosa di differente. La Reliant, grazie alle sue ampie eleganti ali e alle modalità multiple di volo, fino ad un sedile completamente articolato, è una nave con un grande potenziale!

La MISC Reliant fa grande uso della tecnologia Xi’An, in maggior quantità che mai prima su di una nave umana. Dall’abitacolo rotante che si inserisce in posizione a seconda della modalità di volo ai propulsori omnidirezionali sotto licenza della Aopoa, la Reliant è ad oggi una delle navi a più alta teconoliga sul mercato! Le ali sono  in una lega composita di metallo Xi’An, mentre ogni controllo è stato rigorosamente aggiornato da quelli sviluppati per la freelancer dal gruppo di sviluppo xenotecnologico della MISC’s internal.

E’ una ala volante o….? La Reliant può cambiare assetto di volo da orizzontale a verticale con il semplice tocco di un pulsante! Con una disponibilità di Cargo maggiore della Aurora ES o della Mustang Alpha , la Reliant è la sclta naturale per chiunque voglia cimentarsi nei trasporti a breve raggio. Questo spazio per il Cargo significa che ha a disposizione anche molto spazio interno da poter espandere , permettendo il posizionamento di attrezzature mediche, alloggi per armi e molto altro. infine benchè la reliant non sia un trasporto, le sue forme sinuose e la sua elevata manovrabilità la rendono una nave utilitaria ben più che capace di reggere il confronto in un combattimento!

https://robertsspaceindustries.com/media/jjs1n85qx4u7br/source/Reliant_LandingInsitu_Final_Hobbins.png

La MISC Reliant


https://robertsspaceindustries.com/media/4vk1chg6bonfjr/source/Reliant_AtmosphericFlightConfig_Updated_Final_Hobbins.png

Come più recente nave sul mercato, la Reliant ha molto da dimostrare ma basta un solo sguardo per capire che ha le carte in regola! Se siete interessati alla peculiare silhouette a “manta” delle ali, l’alta tecnologia, gli abbondanti spazi di carico, la Reliant sarà probabilmente una vista comune quando verrà lanciata sul mercato.

https://robertsspaceindustries.com/media/jo5wms790repnr/source/Reliant-Blueprint-1.jpghttps://robertsspaceindustries.com/media/bq407m8xsls1wr/source/Reliant-Blueprint-2.jpg

Il processo creativo – Una parola da David Hobbins


 

Finalità

Le note per il design della nave puntavano ad una estetica in stile Giapponese, che ho interpretato studianto sia l’arte classica che moderna del Giappone. Volevo che la Reliant evocasse certi aspetti della sensibilità giapponese del design, così ho guardato ad oggetti come le curve di un ventilatore, una foglia di Ginko, la curvatura di una lama da samurai ed altre fonti di ispirazione.

Il design è divenuto via via meno simile ad un ventilatore, e questo è ok, ma era necessario per me fare un balzo in avanti nel processo di design. Un altro fine era quello di incorporare alcune tecnologie Xi’An nella nave, che erano più che altro interne ma che dovevano essere richiamate anche dall’aspetto esteriore.

 

Sfide

La sfida più grande era capire come massimizzare il carico utile senza compromettere il profilo inconfondibile della nave e senza fare la cornice generale dell’ala troppo grande. La Reliant è una mini-trasportatrice dopo tutto, e avevo bisogno di un modo per adattare un volume di carico di tutto rispetto ad una forma d‘ala relativamente stretta. Inizialmente ho pensato che avrei potuto integrare il carico nella cornice dell’ala stessa, ma l’aumento del peso di rotazione avrebbe rallentato le manovre di volo ed inoltre avrebbe compromesso la capacità di apertura del portello oltre che causare altri problemi come  il bilanciamento. Per esempio, che se da un lato di una ala venisse caricata e l’altra no? Contrastare questa potenziale disparità di peso sarebbe stata troppo gravosa per i propulsori di manovra. Quindi la mia soluzione finale è stata di disporre la stiva proprio al centro di massa, mantenendo l’integrità visiva delle ali strette e minimizzando le configurazioni di peso e di disadattamento del carico in rotazione.

 

Divertimento

La parte più divertente è stata la creazione di una animazione per la Reliant passando da una configurazione di atterraggio ad una modalità di combattimento spaziale. E ‘davvero soddisfacente vedere un disegno prendere vita.

 

In Evidenza

Il culmine per me era che non solo la nave fosse semitrasformabile, ma anche che l’abitacolo ed i sedili stessi potessero riorientarsi con una rotazione indipendente dal resto della nave per passare da un lato all’altro in modalità orizzontale o uno sopra l’altro in modalità di volo verticale, dando sia il pilota che al mitragliere la massima visibilità. Dovrebbe creare una esperienza davvero divertente per il giocatore.

Una nuova nave di partenza


La Reliant è il primo di quello che chiamiamo “Classe II” di nave di avvio. In futuro, la MISC Reliant costituirà la base di un pacchetto opzionale di partenza per Star Citizen, come per la Mustang e la Aurora oggi. Il prezzo della nave è sempre basato sulle specifiche, e come tale la Reliant (e tutti i pacchetti futuri) saranno leggermente più costosi (o contenere diversi extra) delle versione base dei pacchetti Mustang ed Aurora.

Dettagli di vendita


Riguardo la Vendita

Stiamo offrendo queste navi in vendita per aiutare lo sviluppo del gioco Star Citizen. Tutte queste navi saranno disponibili per crediti nel gioco finito, e non sono necessarie per iniziare a giocare. Inoltre, tutti gli elementi decorativi saranno comunque disponibili per l’acquisto anche successivamente. L’obiettivo è quello di creare navi aggiuntive disponibili che daranno ai giocatori un’esperienza differente, piuttosto che un vantaggio particolare quando l’universo persistente verrà rilasciato.

Hai delle domande relative alla Reliant? Faccele sapere in questa discussione; creeremo due sessioni di domande e risposte per la nave Reliant nella prossima settimana!

Varianti future

Il modello standard della Reliant, attualmente soprannominato la minicargo, è progettato per essere una nave “tuttofare” con una leggera propensione al trasporto merci. In realtà, la nave di base è tale da poter essere riadattata ad un qualsiasi numero di scopi. Utilizzando la base Reliant, i piloti possono personalizzare la loro nave per qualsiasi ruolo, che vanno dalle missioni di combattimento all’intercettazione elettronica. Inoltre, il team di sviluppo sta attualmente lavorando su tre varianti future. Aspettiamo di vedere di più su queste navi, quando la navetta base Reliant sarà pronta per la rimessa. Si prega di notare che queste varianti sono in fase molto precoce di definizione e le loro caratteristiche e finalità possono cambiare in modo significativo durante il processo di sviluppo. Anche i loro nomi sono le denominazioni temporanee.

 

  •  “Ricercatore” – Un modello orientato alla scienza che trasporta ammortizzatori di segnali interni e uno scanner avanzato per le missioni di esplorazione.
  •   “Vano notizie” – Progettato per la radiodiffusione nello spazio profondo, il vano notizie aggiunge una capacità di ripresa di immagini  che aiuta a catturare ogni momento della vita nelle stelle.
  • “Schermagliatore” – La versione da combattimento di frontiera della Reliant cede parte del carico per un propulsore ad alto rendimento, scudi più forti ed armi aggiuntive.

Vi annunciamo che queste navi sono in fase di creazione fin da oggi perché sappiamo che molti sostenitori sono preoccupati di avere la LTI (assicurazione a vita) sulle loro navi. Con il riscontro di vendita della Starfarer Gemini, stiamo stabilendo delle regole per le varianti in anticipo. Andando avanti, la politica è che se noi annunciamo varianti in anticipo (che cercheremo di fare quando possibile) non saranno rese disponibili con LTI al rilascio, saranno disponibili dei CCU (Cross Chassis Upgrade, aggiornamento a versioni più avanzate, ndr). Se un’ulteriore variante dovesse essere aggiunta oltre a quelle indicate durante la vendita concettuale, potrebbe essere possibile la considerazione di una vendita con LTI.

Reliant Mini Trasporto – LTI – Nave Singola

$50.00 USD

In negozio  maggiori informazioni  Comprala adesso

Se volete aggiungerene una alla vostra flotta, saranno disponibili nel negozio, nella sezione pledge fino a Lunedi 1 giugno. È inoltre possibile visualizzare un dettaglio della nave nella Panoramica tecnologica della stessa pagina relativa.

Articolo Originale

Traduzione a cura di: Prometheus

 

Lascia un commento