Plain Truth: contatta il tuo senatore!

Plain Truth: contatta il tuo senatore!

La verità. Alcuni dicono che sia andato perduto; sepolto nel pantano della burocrazia e dell’inganno di questi tempi. Come una volta, quando un uomo disse, in tempi di menzogna, dire la verità può essere un atto rivoluzionario.

Il mio nome è Parker Terrel. Benvenuti nella rivoluzione.

Prima di iniziare, mi prenderò un momento per spostare la vostra attenzione alle proteste a Croshaw. Questi coraggiosi attivisti, identificati come PopuNation, sono appena arrivati al loro terzo giorno di occupazione fuori dal museo Mohio, denunciando l’ingiusta immagine che è stata affibiata alla cultura Tevarin nell’ultima sciovinista celebrazione del bomber Retaliator. Una nave che porta paura e sottomissione, non solo ai Tevarin, ma all’umanità stessa. Per quelli che sono intenzionati ad offrire il proprio supporto, contattate PopuNation per vedere cosa potete fare.

Parlando di offrire supporto, è giunta l’ora di un altra edizione di “contatta il tuo senatore”! Tenete pronto il vostro mobiGlas perchè questa scotta.

Una voce coraggiosa ha osato fare l’impensabile. Qualcuno ha appena detto la pura verità nelle sale del senato ed è compito di tutti noi cittadini far sapere ai nostri rappresentanti che non solo supportiamo Kyle Polo e la sua innovativa iniziativa ma non accetteremo nient’altro che la completa approvazione del suo statuto. Con le nostre voci partecipiamo al pianto risolutivo “State spendendo i nostri soldi delle tasse su cosa?!?” possiamo ora vedere l’aria uscire dal pallone in crescita che è l’industria militare prima di un inevitabile scoppio, che avrebbe portato l’impero ad affondare verso l’insolvenza finanziaria.

Nell’instante in cui arrivi e dici che vorresti ridurre le spesi militari e prendere alcuni dei crediti che spendono su armi giganti, arriveranno a chiamarti un anti-imperiale. Diranno che approvare l’iniziativa di Polo sarà aprire le porte e invitare i Vanduul ad ucciderci sulla nostra tavola. Un affermazione veramente preccupante, se non fosse falsa. Questo non accadrà. Si, i Vanduul hanno ucciso degli innocenti e si tutto ciò è orribile, e si, certamente, sono un problema che va risolto. Ma se pensate veramente che il ridicolo budget militare sia legato effettivamente alla nostra sicurezza, avrei una luna da vendervi su Ellis.

Sapete che nell’ultimo anno sono morte più persone per incidenti legati alla stiva che in tutti gli attacchi Vanduul messi assieme? Questa è la verità. Un fatto reale. CI sono milioni di casse di carico la fuori pronte ad ucciderci, ma il budget che la TDD riceve per corsi alla sicurezza e istruzione è 1/1000000 di quanto la marina abbia destinato al R&D (Ricerca e sviluppo). Questo significa che i Vanduul non siano pericolosi? No. Ma sto vedendo un opportunità per spendere le nostre tasse su cose di cui realmente avremmo bisogno e non solo su cose di cui abbiamo paura.

La cosa divertente è che, stiamo parlando solo del 10% del budget militare. Questo è veramente nulla guardando tutti i modi in cui l’impero sperpera soldi ogni giorno. Synthworld, vi ricorda qualcosa? E quando pensate al fatto che sulla maggior parte dei pianeti opera una milizia indipendente che provvede alla sicurezza, perchè ci chiediamo permettiamo alla UEE di procedere senza nessuna revisione per portare le loro spese in linea con il loro attuale raggio di azione. Per questo pensiamo che l’iniziativa di Polo per ridurre e riapproriarsi delle spese militari dovrebbe passare, e pensiamo che dovreste aiutarci contattando il vostro senatore.

Se non ve la sentite di inviare un messaggio personale, potete prendere il modulo di comunicazione di Plain Truth a fine spettacolo. Vi basterà compilare con il vostro nome e sistema e noi ci occuperemo del resto.

Dopo una pausa, il nostro Arlo andrà a dare un occhiata alle 10 canzoni sul grafico e vi spiegherà perchè non danneggiano solamente le vostre orecchie. Ascoltare “Playtime Wonders” non sarà mai più la stessa cosa. Credetemi, vorrete tornare indietro.

Questa è Plain Truth. Rimanete vigili.

Fine trascrizione

Articolo Originale

Traduzione a cura di: Giuzzilla

Lascia un commento