Ricerca senza confini : MISC Endeavor

Ricerca senza confini : MISC Endeavor

https://robertsspaceindustries.com/media/vh2jbjaom7ys4r/cover/CO_Beauty_BioDomes.jpg

https://robertsspaceindustries.com/media/rdrjobgzopxsfr/source/Misc-Logo.png

“… C’è una verità fondamentale della natura: L’uomo è nato per esplorare.”
-Dave Scott, Comandante dell’ Apollo 15, Hadley Rille, Luna

“In continua espansione , in continuo cambiamento . possibilità illimitate. Queste parole non solo descrivono il nostro universo , ma ne descrivono anche la nostra conoscenza e comprensione.”
-Thea Royce, Professoressa Emerita, Università di Persei

La Musashi Industrial & Starflight Concern ( MISC ) è orgogliosa di presentare il vascello da ricerca della classe Endeavor, una piattaforma spaziale designata per essere adattabile ad una varietà di necessità scientifiche e mediche. Inizialmente progettata per essere un laboratorio scientifico semovente , la MISC Endeavor può essere equipaggiata con diversi elementi per svolgere differenti compiti , dall’esplorazione astronomica tramite un telescopio fino ad una stazione ospedaliera mobile. Oggi abbiamo il piacere di offrirvi la Endeavor nelle sue molteplici varianti o nel suo scafo base adatto ad ospitare differenti moduli a vostra scelta .

Muoversi oltre il gioco orientato al combattimento è un passo importante per l’universo persistente di Star Citizen , e la Endeavor ne rappresenta la nave ammiraglia! Come parte del lancio della endeavor abbiamo creato un documento di design spiegando come alcuni sistemi della nave saranno usati in gioco.

 

https://robertsspaceindustries.com/media/o90g25wngn6v7r/cover/CO_Beauty_Explorer.jpg

Primo Stadio: L’Esploratore

La scienza e l’esplorazione sono sempre andati di pari passo, e così la sfida del team di progettazione della Endeavor è stata piuttosto difficile: come si fa a progettare un veicolo spaziale che consenta sia la ricerca sul campo e contemporaneamente il delicato lavoro di laboratorio? La soluzione: una nave a più stadi che consenta ad una cabina corazzata l’Explorer’ di staccarsi ed operare con i propri mezzi in condizioni estreme.

Progettata con armature e schermature necessarie per sopravvivere in qualsiasi condizione , dai colpi di micrometeoriti missioni in prossimità di corone stellari , l’ Explorer della Endeavor può staccarsi dalla sezione centrale con laboratori scientifici ed operare per proprio conto. Dotata di tutto tranne di una unità di balzo iperspaziale, la navetta Explorer è destinata ad operazioni a rischio che sarebbero troppo pericolose per il resto della struttura della nave che potrebbe altrimenti subire danni costosi o essere messa a rischio di una possibile distruzione.

 

Secondo Stadio : il Laboratoriohttps://robertsspaceindustries.com/media/lm8gdg0nkv3f1r/post/Endeavor_orthos.jpg

Il fulcro del concetto della Endeavor è la sezione completamente modulare del Laboratorio, che offre una griglia di sezioni tre per due di aggancio per moduli. Progettati in modo da essere indipendenti , questi moduli descritti di seguito variano dai classici laboratori alle baie di lancio per navicelle fino a progetti ancor più complessi. La maggior parte sono costruiti dalla MISC, anche se la società ha fatto si che la tecnlogia dietro i punti di aggancio fosse liberamente disponibile in modo da incoraggiare lo sviluppo futuro di ulteriori moduli da parte di terzi. Se lasciata in orbita, l’unità di laboratorio può continuare a funzionare come sorta di stazione orbitante.

Terzo Stadio: Unità Motrice

La potente unità motrice della Endeavor è stata progettata per generare la potenza necessaria per supportare sia i componenti aggiuntivi elencati di seguito che una varietà di futuri possibili moduli attualmente in fase di sviluppo. Contiene una centrale elettrica di classe capitale ed principali propulsori della nave. Si noti che l’unità motrice non si stacca dal Laboratorio mentre è nello spazio, è in grado di manovrare senza i propulsori direzionali della navetta Explorer.

https://robertsspaceindustries.com/media/mlmtef31skjeqr/cover/End_tel1_flat2.jpg

Modularità Estrema

La modularità della Endeavor si basa su di un concetto a griglia di facile accesso che può permettere fino ad un massimo di sei moduli indipendenti collegati in qualsiasi momento. I moduli sono in genere installati a coppie bilanciate (in simmetria) per preservare il sistema di propulsione preimpostato. Ogni modulo elenca il numero di slot che richiede, dai  2 × 1 (due spazi trasversali, uno frontale) a 3 × 2 (tutti i sei slot.) Altre restrizioni possibili sono descritte per i singoli moduli

Biosfera

Finché l’umanità si espanderà nella galassia , ci sarà sempre una necessità di elementi primari per il sostentamento. I moduli Biosferici della Endeavor sono stati progettati per supportare  operazioni agricolturali di vario tipo, per la crescita di prodotti alimentari che possono poi essere venduti per un profitto.

Dimensione: 2×1
Limite: Due installazioni (due semisfere per installazione per un totale di quattro) per nave.

Sistema Telescopico

Sin da quando gli uomini hanno osservato il cielo , è presente il desiderio di vedere ciò che si trovi al di là delle stelle visibili. Il modulo Telescopio opzionale trasforma la Endeavor in un potente osservatorio stellare dotato di una serie di  strumenti che consentono all’equipaggio di raccogliere dati dalle profondità dello spazio stesso. Questi sono di ogni tipo, dagli studi di altre navi alla scoperta di punti di balzo ,garantendo quindi un premio sostanzioso sul mercato. 

 

 

Dimensione: 2×1
Limite: Una installazione (singolo telescopio) per nave.

Supercollisore

Il modulo Endeavor più visivamente spettacolare è sicuramente il supercollisore circolare che in realtà rappresenta solo una piccola parte di un impianto di sovra alimentazione più elaborata. Questo grande modulo include una coppia di laboratori per lavorare alle modifiche ed aumentazioni di componenti di navi stellari. Appassionati e professionisti che cercano di spingere le proprie armi, propulsori o altri sistemi fino al limite potranno farlo con precisione estrema grazie all’acceleratore collegato che consente la verifica di sicurezza dei nuovi limiti teorici per alzare l’asticella sulle prestazioni dei componenti il più in alto possibile.

 

Dimensione: 2×2

Equipaggiamento di servizio e modulo equipaggio (2×1)

Il Servizice Equipment & Crew Enclosure (SEACE) aggiunge strutture equipaggio supplementari alla Endeavor, permettendo al modulo di Laboratorio di funzionare come una installazione autonoma per le missioni più lunghe o per la nave in generale per sostenere equipaggio aggiuntivo.

 

 

Modulo di ricerca generico (2×1)

Il Generic Research Pod o modulo generico di Ricerca (GRP) è inteso come una struttura multi-uso in grado di supportare una vasta gamma di ricerche scientifiche attive: la microscopia, esperimenti a gravità zero , studi biologici e simili. Con slot interni per gli scanner di precisione, campionamento di esemplari , spettrometri ed analizzatori chimici, il GRP è in grado di catalogare nuovi dati sperimentali, oltre a produrre composti all’avanguardia. Nota: Il GRP è destinato per la sperimentazione legale come autorizzato solo dalla UEE.

Dimensione: 2×1

 

Modulo Scientifico generico (2×1)

Il General Science Pod o modulo generico scientifico (SPG) è il modulo analitico’ della Endeavor, con punti di installazione per una varietà di computer e banche dati. L’SPG è orientato all’elaborazione dei dati raccolti altrove, con sistemi estensivi per trasformare l’informazione grezza raccolte dal GRP e dal Telescopio in dati preziosi per la vendita o il commercio.

Dimensione: 2×1

Modulo di carburante  (o modulo generico di cargo) (2×1)

Il modulo di carburante della Endeavor occupa una quantità minima di spazio ed è in grado di aggiungere una ulteriore quantità di carburante per missioni di lunga durata. Il modulo combustibile viene utilizzato in genere dagli equipaggi delle Endeavor per avventurarsi ulteriormente verso l’ignoto.

Dimensione: 2×1

Medical Bay (2×2)

Il Modulo medico è una grande struttura (2 × 2) di camere collegate che operano in modo efficace come una struttura ospedaliera , completa di sale operatorie, sale di recupero e altro. L’Infermeria della Endeavor ha lo scopo di operare a fianco della opzionale Rimessa di atterraggio , trasportando pazienti provenienti da campi di battaglia e le catastrofi per il trattamento e il recupero.

 

Dimensione: 2×2

Rimessa di Atterraggio (2×1)

La rimessa di atteraggio è un unico, grande hangar sotto il veicolo spaziale e lo collega direttamente ad altri moduli di laboratorio. Destinato a supportare le operazioni di ospedale, la baia di atterraggio ha spazio per supportare più ambulanze Cutlass Red e dispone di servizi di decontaminazione completa. Si noti che, benchè la baia di atterraggio è stata progettata per supportare le operazioni di soccorso, funziona anche a fianco moduli scientifici standard ed è in grado di supportare la manutenzione di qualsiasi veicolo spaziale sufficientemente piccolo .

Dimensione: 2×1
Limite: Una installazione (singolo Rimessa) per nave.

Riguardo la Vendita

La Endeavor viene offerta per la prima volta come un concetto di vendita limitata. Ciò significa che il disegno della nave soddisfa i requisiti richiesti, ma non è ancora pronta per esserevisualizzata nel vostro Hangar o per combattere in Arena Commander. La vendita comprende l’assicurazione a vita sullo scafo della nave e un paio di oggetti decorativi per il vostro Hangar. Una patch futuro aggiungerà un poster della Endeavor e poi una volta in-gioco finito ti sarà anche dato un modellino della Endeavor! In futuro, il prezzo della nave aumenterà e l’offerta non includerà Life Time di assicurazione o tali extra.

 

Se vuoi aggiungere una Endeavor alla vostra flotta, sono disponibili nel negozio dei pledge fino al 10 ottobre. È inoltre possibile visualizzare la nave nel Visualizzatore olografico nella pagina di panoramica tecnica!

Dichiarazione di esclusione di responsabilità

Ricordate: stiamo offrendo questa nave come pegno per aiutare lo sviluppo del comparto Star Citizen. Il finanziamento generato dalle vendite di questo tipo è quello che ci permette di includere, caratteristiche aggiuntive al mondo di Star Citizen. Queste navi saranno disponibili per i crediti di gioco nell’universo finale, e non sono richieste per iniziarlo.
Inoltre, si ricorda che la Endeavor entrerà nella linea di produzione adesso, ma che sarà rilasciata dopo che le altre navi in fase di concettualizzazione saranno state completate. I moduli della Endeavor possono giungere in produzione in tempi diversi, in base a come verranno implementate le diverse meccaniche di gioco. Tutti gli oggetti decorativi  saranno disponibili akll’acquisto nel mondo di gioco una volta completato. L’obiettivo è quello di rendere navi aggiuntive disponibili per dare ai giocatori un’esperienza diversa, piuttosto che un vantaggio particolare quando l’universo persistente verrà lanciato.

 

Catalogo dei Moduli

 

Modulo Biosfera – LTI – Add-Ons
$100.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo Telescopio  – LTI – Add-Ons
$125.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo Supercollisore – LTI – Add-Ons
$125.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo di equipaggiamento di servizio ed equipaggio – LTI – Add-Ons
$25.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo di ricerca generico – LTI – Add-Ons
$45.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo  scientifico generico – LTI – Add-Ons
$45.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo  Carburante – LTI – Add-Ons
$35.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo  Medico – LTI – Add-Ons
$75.00 USD

In stock more info Buy Now

Modulo  di Attracco – LTI – Add-Ons
$75.00 USD

In stock more info Buy Now

Opzioni di acquisto

Non avete voglia di personalizzare la propria Endeavor?La MISC mette a disposizione diverse opzioni pre-impostate per rispondere ai bisogni più comuni.

Classe Discovery

L’opzione classe Discovery include una varietà di laboratori polifunzionali e impianti di stoccaggio: una struttura per gli equipaggi e le loro attrezzature ,  un modulo per la ricerca generica e scientifica. Tali navi vengono utilizzate da sono utilizzati da gruppi disparati per tutto, dalla ricerca medica mobile alla exoarcheologia (con l’Explorer utilizzato come un lander planetario) fino ad operazioni meno legali come la produzione di sosteanze stupefacenti.

Classe Hope

Soprannominata Hope , da parte dell’impero unito della Terra, ne utilizza la struttura come nave di supporto medicoi alle truppe , la variante ospedale della Endeavor viene fornita di serie con un modulo medico ed una rimessa di atterraggio collegata.

Classe Olimpica

Costruita principalmente per la ricerca agricola, la Endeavor di classe olimpica comprende due serie di Biosfere , per un totale di quattro ambienti agricoli completamente autonomi.

Master Set

Il Set Master della Endeavor comprende uno per ciascun modulo attualmente disponibile. Si noti che i moduli verranno stoccati nell’Hangar, mentre non in uso, La nave non può supportare tutti i moduli inclusi in tale set contemporaneamente .

Endeavor Base – LTI – Standalone Ship
$350.00 USD

In stock more info Buy Now

Endeavor Classe Discovery – LTI – Standalone Ship
$425.00 USD

In stock more info Buy Now

Endeavor Classe Hope – LTI – Standalone Ship
$450.00 USD

In stock more info Buy Now

Endeavor Classe Olympic – LTI – Standalone Ship
$500.00 USD

In stock more info Buy Now

Endeavor Master Set – LTI – Standalone Ship
$900.00 USD

In stock more info Buy Now

Dimensionamento

Oltre alla sua incredibile modularità, l’Endeavor MISC è una delle più grandi navi attualmente disponibili sul mercato civile! Scopri come si colloca rispetto alla concorrenza in questo grafico.

Name Lunghezza (m) Mass (Tonnellaggio)
Hull E 372.10 3,241
Idris-P Frigate 238.50 1,600
Endeavor 200.00 1,000
Orion 170.00 5,400
Reclaimer 158.00 600
Starfarer 90.00 350
Redeemer 37.50 42
M50 11.00 12

Specifiche conosciute

Lunghezza 200m
Sezione 48m
Altezza 20m
Carico vuoto -Massa 1,000,000 Kg
Capacità di carico 500 standard cargo units (SCU)
Propulsori principali Front : 2xTBD, Rear : 7xTBD
Armamenti 2xS3 Remote Turrets (Laser Repeater)

Tutte le specifiche possono variare in fase di bilanciamento delgioco.

Articolo Originale

 

Traduzione a cura di Prometheus

3 thoughts on “Ricerca senza confini : MISC Endeavor

Lascia un commento