Star Citizen, AtV: come il “group system” cambiarà le regole del party e il project update sull’alpha 3.2

Star Citizen, AtV: come il “group system” cambiarà le regole del party e il project update sull’alpha 3.2

Around the Verse, ship shape e project update sono ormai termine noti ai fan che seguono attivamente lo sviluppo di Star Citizen. E partendo proprio da quest’ultimo il senior producer Ricky Jutley ha illustrato i progressi fatti nell’ultima settimana con un breve spezzone delle animazioni facciali Vanduul, la simulazione del vento nelle foreste che popoleranno nel prossimo futuro l’universo di Star Citizen, così come vari progressi nei suoni ambientali di armi, relitti e del mining.

Per quanto riguarda invece gli aspetti di gioco attualmente in fase di test da parte degli Evocati e in arrivo a fine giugno con l’alpha 3.2, il senior producer ha mostrato gli sviluppi sulla ripartizione dell’energia, ancora il mining, i kiosk e l’inedito “group system”, ora ancora più vicini alla qualità e forma a cui punta Cloud Imperium Games.

Il “group system” potrebbe essere molto probabilmente uno degli inediti aspetti di gioco più apprezzati con l’arrivo della nuova versione di Star Citizen (oltre al mining, s’intende). Questo sistema sostituisce direttamente quello attualmente presente nell’alpha 3.1.4 il quale si limita a poter far entrare in una stessa istanza non più di 8 persone all’interno dello stesso gruppo.
Quello che si vedrà invece con l’inedito “group system” della 3.2 riguarda “un sistema persistente del gruppo. Cioè l’unico sistema che nonostante reboot, crash e l’abbandonare il party per lunghi periodi, resiste e mantiene i giocatori in contatto anche in diversi server della stessa istanza (magari perché un personaggio è su Yela e un altro a Port Olisar n.d.r.)”.

Grazie a questa aggiunta sarà possibile “gestire un ampio numero di giocatori”, aggiungere nuovi contatti e membri al party semplicemente premendo il tasto F e cliccando sulla faccia del cittadino delle stelle con cui si vuole interagire e il quale sarà segnalato, una volta accettato l’invito, tramite una persistente icona che ne segnalerà la posizione nel Verse nonché da una chat persistente integrata nel mobiGlas.

Il prossimo passo per l’evoluzione del group system di Star Citizen sarà quello di implementarlo con Spectrum, l’hub sociale di questo space sim, in modo che le conversazioni, i gruppi e le amicizie possano interagire direttamente tramite quella piattaforma, anche non essendo direttamente in gioco.

L’Around the Verse, complice il fatto che gli sviluppatori si stanno concentrando sulla pubblicazione dell’alpha 3.2 e il rispetto delle tempistiche, si è poi concluso con una puntata del “Loremakers guide of the Galaxy” ambientata nel sistema Vanduul di Caliban (minuto 11.08).

È tutto per ora. Buon weekend…

…and we’ll see you Around the ‘Verse!

 

Lascia un commento