Star Citizen, AtV: la nuova interfaccia del group system e un’anteprima sul noleggio delle navi in game

Star Citizen, AtV: la nuova interfaccia del group system e un’anteprima sul noleggio delle navi in game

Il migliorato group system, che accoglierà a partire dall’alpha 3.3 di Star Citizen una nuova interfaccia, con tanto di integrazione per il VoIP e FoIP – di cui abbiamo discusso la scorsa settimana -, insieme ai costanti aggiornamenti al sistema di puntamento delle torrette, la vegetazione, i biomi di Hurston e delle lune annesse, con tanto di test riguardanti la grandezza delle mura della città di Lorville, gli interni della Costellation Phoenix e Aegis Hammered, sono gli argomenti principali di questo Around the Verse.

Andando un po’ più nel dettaglio è interessante notare al minuto 1.49 come si evolverà l’interfaccia dei contatti del mobiGlas. Turbulent, a quanto si vede, permetterà al giocatore di personalizzare i diversi canali di contattato – non si sa tuttavia se divisi principalmente tra testuale e vocale – nonché di applicare filtri per gestire al meglio le conversazioni di gioco.

 

Oltretutto, al minuto 3.25 i più attenti tra voi avranno notato i nuovi costi di affitto delle navi per la modalità Arena Commander, con 180 mila REC per prendere a noleggio una settimana la Aegis Gladius. Nel prossimo futuro infatti si potrà affittare direttamente una astronave dall’interno di Star Citizen, piuttosto che accendendo alla pagina “Electronic Access” del sito Roberts Space Industries.

Gli appassionati e i possessori di Costellation Phoenix, Aegis Hammerhead e chi attende il rework della serie 300 di Origin, saranno contenti di poter vedere il progredire dello sviluppo delle proprie attese navi.
Di tutt’altro avviso saranno invece coloro che possiedono una astronave Consolidated Outland Mustang, il cui completo rinnovamento della serie dovrebbe arrivare con l’alpha 3.3 di Star Citizen, ma che latita da troppo tempo negli show settimanali di Cloud Imperium Games come se non fosse importate o rilevante, benché sia una delle attuali due – su tre – navi starter acquistabili.

Concludendo, lo stesso Chris Roberts aveva svelato nel Reverse the Verse della scorsa settimana lo slittamento di una decina di giorni dell’uscita dell’alpha 3.3 di Star Citizen, prevista in precedenza alla fine settembre 2018. Quest’ultima arriverà invece nelle mani dei fan in concomitanza con l’evento più importante dell’anno nell’universo Cloud Imperium Games, cioè il CitizenCon 2948 di Austin – Texas – che mira a essere ancora più sorprendente del riuscito predecessore.

È tutto. Buon weekend dalla redazione di Star Citizen.it…

…and we’ll see you Around the ‘Verse.

 

Lascia un commento