Star Citizen, free flight: la nuova serie 300 di Origin introdurrà la “personalizzazione di componenti e estetica”

Star Citizen, free flight: la nuova serie 300 di Origin introdurrà la “personalizzazione di componenti e estetica”

Origin Jumpworks GmbH. Il solo nome richiama nella mente dei fan lo sfrenato lusso. Le linee morbide e pulite dell’inconfondibile design. La terza giornata dell’expo e del free flight di Star Citizen ha accolto una tra le manifatture di astronavi più riconoscibili a colpo d’occhio.

L’esposizione nello spazioporto di Lorville, Hurston, è stata tuttavia interessante solo in parte. La tempo fa annunciata “starter” serie 100 della Origin non è stata mostrata, né tantomeno la “nave da crociera” 890 Jump di cui conosciamo lo sviluppo in corso.

Benché a salvare lo stand ci sia stata un’anticipazione del rework della serie 300, spostato all’alpha 3.5 di Star Citizen. Cloud Imperium Game  ha infatti mostrato la nuova 300i, nella quale si può notare un cambiamento nell’attacco delle armi, ora presente sotto le ali, una modifica all’ala principale e al motore che riporta alla già guidabile Origin 600i.

Nonostante non fosse possibile visitare né guidare la rinnovata 300i, in qualche modo alcuni fan di Star Citizen sono riusciti a fotografarne gli interni ancora in sviluppo. Letto, rastrelliera e un area vivibile sembrano caratterizzarla, tutti rigorosamente creati con i materiali più pregiati.

Ma non è tutto. Tra le novità che arriveranno insieme alla serie 300 di Origin, ci sarà anche un nuovo modo per supportare CIG. Al minuto 7.07 dello speciale dedicato a Origin Jumpworks, gli sviluppatori hanno svelato che introdurranno la possibilità di personalizzare, prima dell’acquisto, la propria nave.

“Proprio come nelle super car potrete scegliere quali componenti e armi associare alla vostra nave, oltre che personalizzarla”, ha dichiarato John Crew. “Attualmente non sappiamo esattamente fino a che punto possiamo spingerci con il grado di personalizzazione: cambiare il colore di interni e esterni della 300i potrebbe essere relativamente facile, piuttosto che modificare i materiali interni”.

Il “tool” della personalizzazione pre-acquisto dovrebbe essere introdotto esattamente con il lancio della nuova serie 300 di Origin. Tale aspetto permetterà ovviamente a Cloud Imperium Games di espandere le proprie fonti di sostentamento, sebbene l’ombra di una sorta di microtransazioni potrebbe farsi avanti.

Favorevoli, o contrari alla possibilità di scegliere componenti e estetica della nave, direttamente all’acquisto sullo store?

 

Lascia un commento